Il blog degli aspiranti autori di light novel

Condividi

Light novel: cos’è e perché dovresti scriverne una

Per capire se siamo veramente intenzionati a scrivere una light novel italiana, il primo passo è comprendere cosa sia e come sia strutturata.
5 4 votes
Valutazione

Indice articolo:

Capitolo 1 – Cosa sono le light novel

Le light novel giapponesi sono spesso descritte come romanzi illustrati, ma in realtà la loro identità non è così facilmente definibile.

Capitolo 2 – Come sono nate le light novel

Il termine “light novel”, tradotto letteralmente come “romanzo leggero”, è stato coniato per descrivere un tipo di romanzo caratterizzato da brevità e un linguaggio di facile comprensione.

Capitolo 3 – Quali light novel in italiano leggere per iniziare

Per comprendere se siamo veramente interessati a scrivere light novel, l’approccio più efficace è leggerle ed analizzarle in profondità.

Capitolo 4 – Analisi della struttura tecnica di una light novel

Per iniziare a comprendere la struttura di una light novel, il primo passo è l’analisi tecnica.

Capitolo 5 – Analisi della struttura narrativa di una light novel

L’analisi narrativa rappresenta la fase conclusiva nel processo di comprensione della struttura di una light novel.

Capitolo 6 – Cosa rende unica una light novel

La light novel giapponese fonde le caratteristiche distintive del romanzo tradizionale con quelle del manga, creando un’esperienza di lettura unica.

Capitolo 7 – La nascita di una nuova narrativa

È di vitale importanza sviluppare una narrazione unica che si differenzi in modo significativo dal tradizionale schema narrativo giapponese.

Capitolo 8 – I vantaggi di scrivere una light novel italiana

La light novel italiana è un genere narrativo composto da brevi volumi, arricchito da dettagliate illustrazioni a colori in stile manga.

Capitolo 9 – Light novel giapponese vs light novel italiana

La light novel italiana, pur basandosi sulla versione giapponese, stabilisce una struttura propria che è sia chiara che facilmente riconoscibile.

Capitolo 10 – La struttura di una light novel italiana

Per redigere una light novel italiana, è fondamentale avere una conoscenza approfondita sia della struttura tecnica che di quella narrativa.

Capitolo bonus – Come iniziare a scrivere una light novel

Italian Light Novel rivoluziona il concetto di light novel giapponese, dando vita a un genere narrativo completamente nuovo.

Le light novel giapponesi sono spesso descritte come romanzi illustrati, ma in realtà la loro identità non è così facilmente definibile.

Capitolo 1

Cosa sono le light novel

Ciò che sappiamo con certezza sulle light novel è che sono romanzi di intrattenimento di origine giapponese con un’identità vaga e aperta a diverse interpretazioni.

Questo vuol dire che all’interno dell’industria non esiste una definizione univoca del termine “light novel”, in quanto non sono mai stati stabiliti dei criteri chiari sull’argomento.

Per questo motivo, esistono varie interpretazioni personali e diversi punti di vista sulla questione che rende la definizione di light novel ancora nebulosa.

Non essendoci un messaggio chiaro di cosa significhi effettivamente il termine light novel, il settore adotta le proprie regole:

  • Etichetta editoriale: Sono opere pubblicate da etichette specializzate in light novel.

  • Dichiarazione dell’editore: L’editore dichiara che l’opera è una light novel.

  • Illustrazioni: L’ampio utilizzo di illustrazioni in stile manga e anime.

  • Personaggi: La narrazione si concentra sulla caratterizzazione dei personaggi.

  • Pubblico di riferimento: Le light novel sono pensate per un pubblico giovanile.

  • Autodichiarazione dell’autore: L’autore definisce che l’opera è una light novel.

Questi sono giusto alcuni esempi che definiscono un’opera una light novel, tuttavia nessuna di queste può essere definita oggettiva.

Al di fuori dei confini giapponesi vengono identificate perlopiù come romanzi illustrati con un linguaggio semplice e colloquiale.

Il termine ‘light novel’, tradotto letteralmente come ‘romanzo leggero’, è stato coniato per descrivere un tipo di romanzo caratterizzato da brevità e un linguaggio di facile comprensione.

Capitolo 2

Come sono nate le light novel

Anche se non ci sono conferme sull’origine delle light novel, una teoria suggerisce che risalgono al 1975 con la fondazione della Sonorama Bunko.

Il termine “light novel”, ovvero romanzo leggero, è stato coniato all’inizio degli anni ’90 da un amministratore di un forum online di fantascienza e fantasy di nome Keita Kamikita.

Riteneva che ci fosse bisogno di un nuovo nome che potesse includere i romanzi per ragazzi e ragazze pubblicati per la prima volta negli anni ’70 dalla Cobalt Bunko e Sonorama Bunko.

Dopo aver considerato idee come “comic novel” (romanzo a fumetti) o neat novel (romanzo ordinato), alla fine ha optato per “light”, per la leggerezza sia del contenuto sia dello stile.

Nonostante le obiezioni di alcuni autori che non consideravano le proprie opere “leggere”, Kamikita precisò che non c’era intenzione di suggerire che il valore delle opere fosse inferiore.

Il termine voleva trasmettere quel senso di leggibilità e accessibilità come accade nei manga.

C’è da dire, però, che il termine “light novel” non si è affermato subito dopo la sua origine, ma è diventato di uso comune solo intorno al 2000 grazie all’ampia diffusione di Internet.

Secondo Kamikita, le light novel, in cui le illustrazioni diventano importanti quanto il testo stesso, sono una forma di espressione di tipo media mix piuttosto che romanzo di genere.

Dopo l’enorme successo della serie La malinconia di Haruhi Suzumiya, il mercato delle light novel è esploso intorno al 2006, generando un crescente interesse da parte di editori e lettori.

Per comprendere se siamo veramente interessati a scrivere light novel, l’approccio più efficace è leggerle ed analizzarle in profondità.

Capitolo 3

Quali light novel in italiano leggere per iniziare

Le light novel giapponesi sono spesso associate a romanzi illustrati in stile manga di lunghezza variabile, pur non avendo un’identità ben definita.

Questa caratteristica le rende una base di partenza ideale e una fonte di ispirazione per la nostra futura light novel.

Per comprendere la struttura di una light novel e valutare se il suo stile narrativo è alla nostra portata, il metodo migliore è leggerne ed analizzarne una.

Tuttavia, è importante notare che le light novel possono richiedere uno sforzo maggiore rispetto ai romanzi tradizionali.

La passione per le illustrazioni manga, la semplicità del testo, i temi trattati o qualsiasi altra motivazione affine non sono sufficienti.

È necessario un impegno più profondo.

Detto ciò, possiamo stilare un elenco di light novel tradotte in italiano da leggere e analizzare, che potrebbero essere utili per la stesura della nostra opera:

  • Il monologo della speziale: Maomao, una speziale rapita, utilizza le sue conoscenze per emergere nella Corte Imperiale, diventando l’ancella di una consorte imperiale.

  • Classroom of the Elite: In una scuola dove solo i migliori ricevono privilegi, Kiyotaka Ayanokoji, appartenente alla classe dei “peggiori”, cerca di scalare la gerarchia.

  • Mi sono reincarnato in uno slime: Satoru Mikami, reincarnato in uno slime in un mondo fantasy, usa le sue nuove abilità per creare una nazione di mostri.

  • Overlord: Momonga, un potente mago intrappolato in un gioco di realtà virtuale, cerca di dominare il nuovo mondo con i suoi fedeli NPC.

Dovremmo leggere il primo volume di quelle serie che rientrano nei nostri gusti personali o che si avvicinano all’opera che intendiamo scrivere.

Il nostro obiettivo è di formarci un’idea chiara, prendendo in considerazione diverse light novel.

Per iniziare a comprendere la struttura di una light novel, il primo passo è l’analisi tecnica.

Capitolo 4

Analisi della struttura tecnica di una light novel

L’analisi di una light novel non solo ci offre un’opportunità per comprendere in profondità la sua struttura, ma funge anche da punto di partenza per la creazione della nostra opera.

Quando ci riferiamo all’analisi di una struttura tecnica, stiamo considerando tutti gli elementi che costituiscono lo “scheletro” di una light novel.

Questi includono:

  • Numero di pagine: Quante pagine contiene un singolo volume?

  • Quantità di illustrazioni: Quante illustrazioni sono presenti in un singolo volume?

  • Numero di capitoli: Quanti capitoli sono inclusi in un singolo volume?

Questo tipo di analisi dovrebbe essere condotta solo dopo aver completato la lettura del primo volume della serie che abbiamo scelto.

Prendiamo ad esempio il primo volume della serie di light novel “Re:Zero – Starting Life in Another World”:

  • Numero di pagine: Il volume è composto da 271 pagine.

  • Quantità di illustrazioni: Ci sono 14 illustrazioni, escludendo la copertina.

  • Numero di capitoli: Il volume include 5 capitoli principali, un prologo e un epilogo.

La struttura tecnica del primo volume di “Re:Zero – Starting Life in Another World” comprende un totale di 271 pagine, suddivise in 5 capitoli, con 14 illustrazioni, in formato A5.

Facciamo un confronto con la serie di light novel “DanMachi”:

  • Numero di pagine: Il volume contiene 220 pagine di testo.

  • Quantità di illustrazioni: Ci sono 10 illustrazioni, escludendo la copertina e alcune illustrazioni minori.

  • Numero di capitoli: Il volume include 6 capitoli principali, un prologo e un epilogo.

La struttura tecnica del primo volume di “DanMachi” comprende un totale di 220 pagine, suddivise in 6 capitoli, con 10 illustrazioni.

Questo esercizio preliminare ci aiuta a comprendere meglio la struttura di una light novel.

L’analisi narrativa rappresenta la fase conclusiva nel processo di comprensione della struttura di una light novel.

Capitolo 5

Analisi della struttura narrativa di una light novel

Nel capitolo precedente, abbiamo iniziato a comprendere la struttura di una light novel e a valutare la possibilità di scriverne una.

Abbiamo anche acquisito familiarità con l’analisi tecnica.

Questa, insieme all’analisi narrativa che esploreremo a breve, ci fornirà informazioni e spunti utili per la nostra light novel.

Quando parliamo di analisi narrativa di una light novel, ci riferiamo a quegli elementi che ci guidano nella scrittura della nostra storia in modo logico e coerente.

Prima di iniziare a scrivere, dobbiamo considerare le seguenti tecniche narrative preliminari:

  • Genere: Identifichiamo il genere letterario predominante.

  • Scopo: Definiamo in una frase breve l’argomento della storia.

  • Titolo: Facciamo delle ipotesi sulla scelta del titolo.

Applichiamo queste tecniche narrative alle due opere esaminate nel capitolo precedente, partendo da “Re:Zero – Starting Life in Another World”:

  • Genere: Il dark fantasy sembra essere il genere più influente.

  • Scopo: Subaru Natsuki, trasportato in un mondo fantasy, ha il potere di “ritornare indietro attraverso la morte” per salvare se stesso e i suoi amici.

  • Titolo: Il titolo suggerisce l’inizio della nuova vita del protagonista in un altro mondo.

Concludiamo con “DanMachi”:

  • Genere: Il genere fantasy è ben consolidato.

  • Scopo: DanMachi segue le avventure di Bell Cranel, un giovane avventuriero, che esplora un labirinto pieno di mostri per diventare più forte.

  • Titolo: Il titolo non è immediatamente comprensibile senza una ricerca approfondita, ma è facile da ricordare.

Questo è un ottimo punto di partenza per iniziare a dare forma alla nostra light novel.

La light novel giapponese fonde le caratteristiche distintive del romanzo tradizionale con quelle del manga, creando un’esperienza di lettura unica.

Capitolo 6

Cosa rende unica una light novel

Per apprezzare l’unicità di una light novel giapponese, sia dal punto di vista strutturale che narrativo, è essenziale concentrarsi sulla sua versione breve e illustrata.

Una light novel giapponese, in sostanza, è un romanzo tradizionale arricchito da alcuni elementi chiave tipici di un manga.

Approfondiamo questo concetto evidenziando queste caratteristiche:

  • Lunghezza: La concisione permette al lettore di completare la lettura del romanzo in poche ore.

  • Illustrazioni: Le immagini in stile manga facilitano l’immersione del lettore nella trama.

  • Stile: L’uso di un linguaggio semplice e diretto rende la lettura più fluida.

  • Dialoghi: L’abbondanza di dialoghi favorisce l’empatia del lettore con i personaggi.

  • Formato: Il formato tascabile rende il libro più portatile.

  • Volumi: La suddivisione in volumi aiuta il lettore a sviluppare un legame più forte con l’opera.

Queste sono le caratteristiche principali che distinguono una light novel giapponese, anche se non sempre sono tutte presenti.

Le singole serie mostrano che a volte la lunghezza può superare la brevità tipica, presentando un volume ricco di pagine e un formato non sempre tascabile ed economico.

Questo è particolarmente vero per le edizioni più lussuose.

Anche i dialoghi e lo stile possono variare, poiché ogni autore ha la libertà di fare le proprie scelte, ma queste dovrebbero essere influenzate dal pubblico di riferimento.

Le due caratteristiche che rimangono più costanti sono le illustrazioni e la suddivisione in volumi.

In conclusione, anche se ci siamo concentrati principalmente sulla versione più comune, questa manca comunque di un’identità ben definita.

Ciò che è fondamentale ricordare, e che approfondiremo nell’ultimo capitolo, è l’importanza di puntare sempre più su un modello semplice e riconoscibile per il lettore.

È di vitale importanza sviluppare una narrazione unica che si differenzi in modo significativo dal tradizionale schema narrativo giapponese.

Capitolo 7

La nascita di una nuova narrativa

Come abbiamo osservato nel “Capitolo 1 – Cosa sono le light novel”, le light novel giapponesi non presentano una struttura tecnica ben definita, il che può generare confusione nel lettore.

Pertanto, il nostro approccio dovrebbe essere quello di invertire questo processo e concentrarci su una narrativa che segue regole chiare e ben definite:

  • Regola n° 1: Manteniamo un equilibrio tra tutti i capitoli di ogni volume, in modo da avere più o meno la stessa quantità di pagine.

  • Regola n° 2: Iniziamo con delle illustrazioni introduttive a colori, per poi inserire almeno un’illustrazione in scala di grigi (o a colori, se possibile) per ogni capitolo.

  • Regola n° 3: Concludiamo ogni singolo volume con un numero di pagine tale da non renderlo troppo spesso.

È fondamentale mantenere questa continuità per ogni singolo volume, altrimenti rischiamo di confondere il nostro pubblico di riferimento.

Adottando queste regole, sarà molto più facile comunicare al mercato l’esistenza di un romanzo breve serializzato in un numero indefinito di volumi, arricchito da illustrazioni in stile manga.

La light novel italiana è un genere narrativo composto da brevi volumi, arricchito da dettagliate illustrazioni a colori in stile manga.

Capitolo 8

I vantaggi di scrivere una light novel italiana

Comprendere cosa ha spinto il Giappone a introdurre sul mercato una nuova forma di narrativa è fondamentale se vogliamo scrivere una light novel.

La storia ci insegna che le case editrici giapponesi hanno prima identificato un segmento di pubblico con un bisogno specifico, e poi hanno fornito una soluzione su misura.

6.1 Problema

Il pubblico giovanile, da un lato, mostrava un marcato disinteresse per la lettura dei romanzi, ma dall’altro era fortemente attratto dai manga e dagli anime.

Di fronte a questo problema reale, era possibile intervenire con una soluzione.

Ci sono diverse ragioni per cui un giovane lettore potrebbe non apprezzare i romanzi, ma due delle più comuni sono:

  • Tempo: Perché un lettore dovrebbe dedicare il suo tempo alla lettura di un libro?

Consideriamo il tempo una risorsa preziosa a causa della sua limitatezza, quindi tendiamo a dedicarlo solo alle attività che riteniamo veramente utili.

  • Energia: Perché un lettore dovrebbe sforzarsi di leggere un mondo in bianco e nero?

A questo si aggiunge l’enorme sforzo mentale necessario per trasformare migliaia di parole in immagini.

6.2 Soluzione

Una volta individuato un problema specifico, gli editori giapponesi hanno risolto questi due bisogni introducendo il concetto di romanzo breve illustrato.

  • Tempo (problema) ⇒ Breve (soluzione)

  • Energia (problema) ⇒ Illustrazione (soluzione)

Nel corso di alcuni decenni, questo ha portato alla saturazione del mercato, spingendo i giapponesi a proporre i loro prodotti a un pubblico sempre più ampio.

La light novel italiana riprende questi principi, creando una narrativa ulteriore con una lunghezza dei capitoli ben definita e un numero maggiore di illustrazioni.

La light novel italiana, pur basandosi sulla versione giapponese, stabilisce una struttura propria che è sia chiara che facilmente riconoscibile.

Capitolo 9

Light novel giapponese vs light novel italiana

Nel ”Capitolo 6 – Cosa rende unica una light novel” abbiamo esplorato un insieme di caratteristiche distintive che conferiscono alle light novel giapponesi la loro unicità.

Con una comprensione più chiara di queste peculiarità, possiamo ora iniziare a capire come la struttura di una light novel italiana si differenzi da quella giapponese.

Prima di procedere, tuttavia, dobbiamo tenere presente alcune regole fondamentali:

  • Non un semplice romanzo illustrato: Non dovremmo considerare la light novel italiana come un mero romanzo illustrato arricchito da alcune immagini.

  • Non una replica della versione giapponese: Il nostro obiettivo non è duplicare la struttura della light novel giapponese, ma piuttosto partire da essa e farla evolvere.

  • Pensare al pubblico italiano: Dobbiamo modellare la nostra light novel tenendo presente che il nostro pubblico di riferimento non è quello giapponese, ma italiano.

In sintesi, sulla base di queste considerazioni, possiamo affermare che la light novel italiana rappresenta una metamorfosi della versione giapponese.

Approfondiamo questo concetto:

  • Romanzo tradizionale + manga ⇒ light novel giapponese

  • Light novel giapponese + manhwa ⇒ light novel italiana

Questo significa che la light novel giapponese è stata concepita e modificata partendo dal romanzo tradizionale e integrando alcuni elementi del manga.

La light novel italiana segue un processo simile, prendendo come punto di partenza la versione giapponese e aggiungendo un elemento distintivo del manhwa.

La scelta della versione coreana è principalmente indicativa, poiché l’unico aspetto che ci interessa è la colorazione delle illustrazioni.

Per creare la nostra light novel italiana, non dobbiamo ripercorrere lo stesso sentiero tracciato dalla versione giapponese, ma partire da essa e farla evolvere.

L’obiettivo della metamorfosi italiana è di generare una nuova forma narrativa che superi quella giapponese.

Per redigere una light novel italiana, è fondamentale avere una conoscenza approfondita sia della struttura tecnica che di quella narrativa.

Capitolo 10

La struttura di una light novel italiana

Quando decidiamo di scrivere una light novel italiana, è fondamentale avere una chiara comprensione sia della struttura tecnica che di quella narrativa.

Questo aspetto richiede la nostra massima attenzione, altrimenti rischiamo di creare una light novel senza un’identità ben definita, elemento cruciale per attrarre il nostro lettore ideale.

10.1 Struttura tecnica

Per delineare la nostra light novel italiana, dobbiamo iniziare dalla struttura tecnica:

  • Capitoli brevi ed equilibrati: Durante la creazione della nostra storia, è importante che i capitoli siano brevi e di lunghezza simile.

  • Elevato numero di illustrazioni a colori: Le rappresentazioni visive, tutte a colori, devono essere abbondanti.

  • Design accurato: Gli elementi grafici non devono essere sottovalutati in quanto possono conferire un tocco distintivo e significativo alla struttura.

Il processo di “modellazione” deve essere gestito con particolare cura durante la costruzione di ogni capitolo della light novel, e deve integrarsi in modo armonioso con la struttura narrativa.

10.2 Struttura narrativa

Questa fase inizia quando abbiamo una prima bozza della nostra struttura tecnica, che non sarà definitiva fino alla pubblicazione del nostro volume.

Vediamo come integrarla con la parte narrativa:

  • Linguaggio semplice e diretto: Scrivere una storia con frasi semplici non significa proporre un racconto infantile, ma piuttosto una narrazione accessibile e diretta.

  • Illustrazioni parlanti: Le immagini non solo devono essere in grado di essere indipendenti dal racconto, ma devono anche contenere parti di testo significative e utili alla storia.

Ricordiamo sempre che scrivere una light novel italiana significa padroneggiare con maestria sia il testo che le illustrazioni.

Italian Light Novel rivoluziona il concetto di light novel giapponese, dando vita a un genere narrativo completamente nuovo.

Capitolo bonus

Come iniziare a scrivere una light novel italiana

Per iniziare a dare forma alla nostra light novel italiana, dobbiamo seguire un metodo specificamente ideato per questa forma di narrativa, rispettando delle regole precise.

In questo contesto, Italian Light Novel ci offre una soluzione, essendo il primo metodo italiano che ti guida passo dopo passo nella scrittura di una light novel partendo completamente da zero.

  • Strategia: Il metodo ci consente di iniziare come scrittori di web novel, pubblicando su un portale online dedicato, per poi procedere alla pubblicazione in formato light novel.

  • Scaletta: Prima di iniziare a scrivere una web novel italiana, dobbiamo seguire uno schema unificato e dettagliato che ci guiderà nel processo di creazione della nostra storia.

  • Marchio: Possiamo considerarlo come il traguardo raggiunto come scrittori di web novel e il punto di partenza come autori di light novel, avendo creato un nostro brand.

Per comprendere meglio il lavoro da svolgere, prenderemo come esempio la web novel italiana che sto scrivendo, “Il predatore dagli occhi spettrali”:

  • Ho scelto di focalizzarmi sul soprannaturale, visto che ho un debole per il paranormale e l’horror.

  • Voglio raccontare la storia di un giovane ragazzo che è ossessionato dalle figure spettrali tanto da voler diventare come loro.

  • Il termine “predatore” si riferisce al protagonista come cacciatore di spettri, mentre “occhi spettrali” alla sua particolare abilità.

Questo è solo il primo passo per dare un volto alla nostra web novel italiana e ambire alla carriera come autori italiani di light novel.

Per approfondire il metodo Italian Light Novel e scoprire come farne parte, ti invito a cliccare sul pulsante sottostante.

Domande e risposte

Una light novel italiana rappresenta un genere narrativo emergente che, pur prendendo spunto dal modello giapponese, lo evolve per conferirgli una struttura ben delineata.

Questa struttura si caratterizza per volumi concisi, arricchiti da numerose illustrazioni a colori.

Se desideri saperne di più sulle light novel italiane, puoi approfondire l’argomento da qui: Light novel italiana: cos’è e perché devi scriverne una.

La struttura di una light novel può essere suddivisa in due componenti: tecnica e narrativa.

La componente tecnica comprende elementi di supporto come la lunghezza dei capitoli e la quantità di illustrazioni.

La componente narrativa, invece, riguarda tutti gli aspetti legati alla trama.

Se desideri saperne di più sulle light novel italiane, puoi approfondire l’argomento da qui: Light novel italiana: cos’è e perché devi scriverne una.

A differenza della controparte giapponese, la light novel italiana si distingue per una struttura chiara e facilmente riconoscibile, rappresentando una forma evoluta del genere.

La versione italiana segue regole precise, strettamente legate al target di riferimento.

Se desideri saperne di più sulle light novel italiane, puoi approfondire l’argomento da qui: Light novel italiana: cos’è e perché devi scriverne una.

Subscribe
Notificami
8 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Anna
Anna
4 mesi fa
Valutazione :
     

Articolo molto interessante, spiegato in maniera semplice e ben curata!

Emperor of Mankind
Emperor of Mankind
4 mesi fa
Valutazione :
     

Articolo utile per chi non conosce il mondo delle light novel, semplice, diretto e allo stesso tempo invita il lettore a provare a mettersi in gioco dandoti un punto di partenza per togliere qualsivoglia dubbio.

il fabbro
il fabbro
4 mesi fa
Valutazione :
     

L’articolo è molto equilibrato e fissa sin da subito i punti interessanti. Dando conoscenza su temi spesso accompagnati dal famoso “ho sentito dire che”. Consiglio di leggerlo attentamente e, nel caso si fosse interessati, a procedere con le varie istruzioni fornite.

Milletrequaranta
Milletrequaranta
3 mesi fa
Valutazione :
     

Un po’ di chiarezza sulle Light Novel, non è scontata la differenza con i romanzi classici visto che non esistono “standard” ufficiali. Se vi state cimentando nella scrittura di una novel, o avete intenzione di farlo, consiglio vivamente di chiedere informazioni perché questo metodo di approccio getta solide basi da cui poter partire.

Last edited 3 mesi fa by Milletrequaranta

Copyright © 2024 Italian Light Novel – Tutti i diritti riservati